Come sfruttare sapientemente lo spazio nel sottoscala

sottoscala

Tutte le strutture che si espandono su due o più livelli sono dotate di (almeno) una rampa di scale, permettendo la comunicazioni fra i piani. Normalmente le si trovano nelle grandi case, le villette, gli open-space con un piano superiore delle camere, nei loft ma anche negli attici che danno sulla terrazza del tetto; ma non solo. Anche gli appartamenti ‘normali’ possono contenere delle scale. Indipendentemente dalle misure e dalla grandezza della rampa, lasciano sempre dello spazio sottostante: il sottoscala. Vediamo come ottimizzare e sfruttare l’area dei sottoscala per renderli utili e funzionali.

10 idee per rendere il sottoscala funzionale

Sicuramente bisognerà valutarne bene la posizione e l’inclinazione, ma ogni scala potrà ospitare sicuramente una di queste soluzioni:

  1. trasformarla in libreria: è una delle soluzioni più classiche e utilizzate, nonché geniali.  Ottimo modo di sfruttare e ottimizzare un sottoscala, guadagnando spazio prezioso in sala, evitando di aggiungere un mobile in più!
  2. renderla una parete attrezzata: come se fosse un mobile a sé stante, ma incastonato sotto le scale. Da un complemento per riporre stoviglie, oggetti, decorazioni e carte da ufficio, può trasformarsi in un semplice porta-televisore. Soprattutto se la scala non è ampia sufficientemente per i grandi mobili, un piccolo arredo in legno che funge da supporto al televisore e qualche oggetto, riscatta il piccolo spazio dell’ambiente rendendolo più ordinato e grande.
  3. Costruirci una scarpiera: soprattutto per noi donne che amiamo avere un’infinità di scarpe (e borse e non solo), una grande scarpiera è davvero utile a tutta la famiglia e non ruba spazio in bagno o alle pareti d’entrata.
  4. creare un mini- ufficio: esattamente, soprattutto se è a ridosso di una finestra che permette alla luce naturale di illuminare la zona, è un angolo perfetto per sistemarci una scrivania e una sedia, oltre che dei mobili-contenitori per le scartoffie.
  5. usarla come cornice: dipende sempre dalle dimensioni (non dimentichiamolo), ma il sottoscala potrebbe fungere da cornice alla zona giorno, di un grande divano appoggiato nell’angolo, o di una zona pranzo, scegliete voi.
sottoscala
Foto di Max Vakhtbovych da Pexels
  1. Porre un’armadiatura: magari dello stesso materiale o rivestimento della scala stessa, per un effetto ‘camouflage‘. Gli armadi sono sempre molto utili e ci potete riporre di tutto: dai vestiti agli strumenti per la pulizia della casa come l’aspirapolvere.

    7. Una dispensa per la legna: questa idea è, ovviamente, per chi possiede un camino. Di solito la questione di dove riporre la legna è un grattacapo, si perché va sistemata in maniera ordinata e pulita. Il sottoscala corre in vostro aiuto in questo caso.

    8. Inserire un angolo hobby: diversamente dalla zona ufficio, qui potete adattarlo e arredarlo come più vi aggrada; che sia solo per studiare o leggere comodamente su una poltroncina o il vostro angolo per creare, disegnare o fare a maglia, sarà solo vostro.

    9. Utilizzarlo come un parcheggio: per chi possiede una bicicletta o riceve ospiti che ne hanno una e non si vuole lasciar fuori, il sottoscala può tranquillamente ospitarle evitando l’ingombro all’ingresso.

    10. Sfruttarla come spazio cantina: o inserendo un mobile contenitore per buttarci dentro di tutto, soprattutto con la fretta e magari i giochi dei bambini sparsi per casa. Oppure come una vera e propria cantina vinicola; il vostro angolo bar.

    Le soluzioni sono davvero tante e tutte fattibilissime. In base alle vostre esigenze e dimensioni, troverete il modo di sfruttare al meglio il vostro sottoscala.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.